Provvigione Agente Immobiliare: quando spetta e… perché!

La provvigione dell’Agente Immobiliare è il compenso che le parti che hanno concluso un affare riconoscono al Mediatore per il suo operato, ovvero per aver posto in relazione due o più soggetti che, senza il suo supporto, non avrebbero concluso l’operazione, senza che esso sia legato ad una delle parti da rapporti di collaborazione, di dipendenza o di rappresentanza.

Ma quando spetta la provvigione dell’Agente Immobiliare? Chi è tenuto a pagarla? E in che misura?

Quando pagare la provvigione dell’Agente Immobiliare

La provvigione deve essere corrisposta all’Agente Immobiliare solamente se costui è iscritto nell’apposito Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio di riferimento. Pertanto, come peraltro confermato anche da recente sentenze in Cassazione, nulla è dovuto da parte di colui che ha usufruito del servizio di un mediatore non iscritto in ruolo, il quale non ha alcun diritto ad ottenere un compenso per la sua attività di mediazione se non ricopre la posizione professionale di Agente in Affari.

Introdotto quanto sopra, ricordiamo anche come il diritto alla provvigione scaturisca, in favore dell’Agente Immobiliare, nel momento in cui tale professionista abbia ottenuto la conclusione di un affare immobiliare, come quello della compravendita o della locazione di un locale.

Ora, è comune porsi il dilemma su quando sia il momento “giusto” per pagare la provvigione. In verità, però, bisogna scindere l’istante in cui scatta l’obbligo delle parti di pagare la provvigione, dall’istante in cui tale obbligazione viene adempiuta.

È infatti pacifico ritenere che il diritto dell’Agente Immobiliare ad ottenere una provvigione sorga nel momento in cui costui abbia posto in relazione due o più parti e quando tra di esse sia sorto un vincolo giuridico che le consente di agire per la stipula di un contratto. Pertanto, il diritto sorge nel momento in cui viene accettata (e notificata l’accettazione) la proposta di acquisto (o locazione) o in mancanza di questa (per la vendita) il preliminare di vendita.

Quale parte deve pagare la provvigione all’agente immobiliare?

Il Codice Civile, all’art. 1755, afferma che il Mediatore ha diritto alla provvigione da entrambe le parti protagoniste dell’affare, nel momento – come abbiamo già avuto modo di anticipare – in cui si crea un vincolo tra di esse, che le condurrà a concludere l’operazione. Ne deriva che, ipotizzando una tradizionale operazione di compravendita, ad essere tenuti al pagamento della provvigione saranno sia l’acquirente che il venditore.

È evidente che, nella prassi, non sono rari i casi in cui l’Agente Immobiliare scelga di esentare una delle due parti dalla corresponsione della provvigione, o possa stabilire delle percentuali diverse per il calcolo della sua provvigione. Si tratta ad ogni modo di una libera scelta dell’Agente, prevalentemente per motivi promozionali, rapporti pregressi o altre valutazioni.

Quanto si paga come provvigione dell’Agente Immobiliare?

Tra le domande più comuni da parte di chi si sta avvicinando al “mondo” delle Agenzie Immobiliari vi è certamente quanto si debba pagare per questo servizio.

In realtà… dipende! Il fatto che la legge riconosca il diritto del Mediatore di ottenere una provvigione non equivale ad affermare che la legge stabilisca anche un ammontare minimo o massimo. Ne deriva che il compenso del Mediatore sarà liberamente concordato tra le parti, sulla base di un tariffario “standard” che potrà essere – ad esempio – adattato sul controvalore dell’affare “favorito” dall’agente. Mediamente comunque le tariffe di vendita sono del 2% da parte venditrice e 4% da parte acquirente. (in base al valore delle case la percentuale può subire flessioni). Mentre per gli affitti solitamente il 10% del canone annuo, in base ovviamente anche all’ampiezza e qualità dei servizi offerti dall’Agenzia.


Nicola Montanari

Vicepresidente FIMAA Bologna

Agente ImmobiliareComprare casaCompravenditaLocazioneVendere casa

Prenota la tua
video chiamata

Noi di Dottor House crediamo in una "visione umana" del web e vogliamo usarlo come strumento innovativo per unirci, conoscerci e collaborare. Se prima di ogni cosa desideri guardarci negli occhi e fare una rapida chiacchierata a distanza per conoscerci, premi il pulsante e inviaci subito la tua richiesta di video call.
Saremo felici di risponderti a breve!

Ho letto e accetto Termini e condizioni

DOTTOR HOUSE ® Srl

Palazzo Tanari - Via Galliera, 20 - 40121 Bologna
051 23 74 78 - 333 28 42 142
P.iva e C.F. 03819121207
REA n° BO-548716
Ruolo Periti ed Esperti n° 1123
Ex Ruolo Mediatori n° 3440
Credits

MEMBRO DI
FOLLOW US

Informativa privacyTermini di utilizzoCookie
Copyright ©2020. DOTTOR HOUSE ® Srl. Tutti i diritti riservati. -P.iva e C.F. 03819121207